SPEDIZIONE FISSA 8.90€ per tutti gli ordini

Confezione 3 Bottiglie Degustazione - Cesconi

61,40 €

Disponibile e in pronta consegna

Scheda prodotto

Scheda prodotto
Formato (Litri)0.75

Pletter Lagrein Riserva Trentino DOC - Linea Cru - Cesconi

Il Lagrein è un’uva autoctona diffusa da sempre in tutto il Trentino Alto Adige, che produce un vino dal colore quasi impenetrabile e dai riflessi violacei. Ha profumi con note di piccoli frutti rossi, floreali, sottobosco e spezie. Caratteristica che lo fa assomigliare al Syrah della Valle del Rodano, con il quale condivide dei legami di parentela. Le prime testimonianze scritte che ne testimoniano l’esistenza datano 1097 e riguardano le note vendemmiali dei monaci di Gries a Bolzano. Sorprende sapere, che durante le guerre contadine che coinvolsero la nostra regione ad inizio del 1500 i rivoltosi guidati dell’eroe sudtirolese Michael Gasmayr rivendicavano, tra le altre cose, anche il diritto (per noi sacrosanto) di bere del buon Lagrein Dunkel. Allora il Lagrein era un vino riservato solamente alla nobiltà, mentre al popolo erano destinati vini più leggeri a base di Schiava.

Blauwal Cuvée Extra Brut Trento DOC - Linea Metodo Classico - Cesconi

È la cuvée aziendale, che nasce dall’assemblaggio dalle uve di diversi vigneti della collina di Pressano. La composizione di questo Blanc de Blancs prevede anche l’utilizzo di riserve di annate precedenti che apporta notevole complessità, senza tuttavia appesantire il vino. Solo dopo 40 mesi di affinamento sui lieviti la cuvèe è pronta a lasciare la cantina. Manteniamo un dosaggio basso per preservare il più possibile le qualità organolettiche del vino di base.

Nosiola Vigneti delle Dolomiti IGT - Linea Selezione - Cesconi

La Nosiola è l’unica varietà autoctona bianca del Trentino, presente fin dai tempi del Concilio di Trento. L’origine del nome non è ancora stata chiarita. Molti sostengono che derivi il nome da nocciola, per il colore delle uve quando sono mature, mentre altri che sia proprio l’aroma dei vini a ricordare quello delle nocciole selvatiche. Quello che sappiamo è che è una varietà versatile, che come poche altre al mondo riesce a produrre sia grandi vini dolci, sia bianchi fermi, dal carattere sapido che possono invecchiare per molte decadi.

Un tempo molto diffusa su tutto il territorio della provincia, la Nosiola era soprattutto coltivata sulla collina di Pressano e nella Valle dei Laghi. In tempi recenti la varietà ha subito un forte ridimensionamento a favore di varietà internazionali tanto da divenire quasi “rara”. Oggi ricopre una superficie coltivata di soli 65 ha. Come vignaioli, legati al nostro territorio e alle nostre tradizioni, siamo felici di contribuire alla sua preservazione.